* Allegato in vendita opzionale al numero odierno di Corrieredellosport - stadio e Tuttosport. Non vendibile separatamente. Prezzo euro 8,90 più il prezzo del quotidiano. Se non lo trovi in edicola potrai richiederlo all’indirizzo mail librithompson@corsport.it oppure all'indirizzo mail librithompson@tuttosport.com specificando il tuo nome, cognome e gli estremi di un’edicola (località, indirizzo e codice edicola) ove effettuare l’invio.

first

Richiedilo su librithompson@corsport.it o librithompson@tuttosport.com L'ASSASSINO CHE È IN ME

“L'assassino che è in me è un classico americano; è un romanzo che merita di stare sullo scaffale a fianco di Moby Dick, Huckleberry Finn, Fiesta e Mentre morivo”
- Dalla prefazione di Stephen King -
Per sondare gli abissi della psiche di un assassino serve un valente strizzacervelli? Macché, basta cercarne le radici in una sonnolenta cittadina del Texas, dove il vicesceriffo locale, l’insondabile Lou Ford, sente che sta riprendendo vigore nel suo intimo la malattia, una follia incontrollabile che sfocia in reazioni inconsulte. L’assassino che è in me è una delle opere più straordinarie di Jim Thompson. Nel 2010 ne è stata tratta l’omonima, fortunata pellicola, con un incredibile Casey Affleck nel ruolo dell’antieroe Lou Ford.

IN EDICOLA FINO AL 30/01/23 INFERNO SULLA TERRA

“I suoi romanzi proiettano una luce abbagliante sulla condizione umana”
– Washington Post -
Jimmie Dillon, uno scrittore fallito e in gravi difficoltà economiche, sulla graticola in famiglia e insoddisfatto sul luogo di lavoro, proverà a superare traversie proibitive e un terribile blocco creativo in un’America poco propensa alla solidarietà e sempre più ossessionata dalla ricerca del tornaconto personale. Romanzo di profonda introspezione psicologica, Inferno sulla terra è una lucida analisi della banalità della disperazione e una spietata critica del sogno americano.

first
first

ORA IN EDICOLA! NOTTE SELVAGGIA

"Jim Thompson scriveva di un mondo-pattumiera con una prosa fatta di ruggine, terriccio e un diamante ogni tanto."
- JOE R. LANSDALE

Se un grande autore come Joe R. Lansdale si scomoda per dire che “Notte selvaggia” è uno dei suoi romanzi preferiti nella produzione dell’amatissimo Jim Thompson, una ragione dovrà pur esserci. In effetti, la figura tormentata del protagonista, Carl Bigelow, il killer assoldato dall’Uomo, un misterioso mandante, avvince dalla prima pagina. In un perfetto e maligno gioco delle scatole cinesi, due donne di malaffare mandano in tilt le convinzioni dell’efficiente sicario chiamato a uccidere Jake Winroy, testimone scomodo in un processo imminente. Ma far fuori qualcuno in una sonnolenta cittadina di provincia, facendolo sembrare un incidente, non è per niente facile.

IN EDICOLA DAL 30/01/2023 TRUFFATORI

“Il maestro del romanzo americano che prende a calci in faccia”
- VANITY FAIR -

Nel calcolo delle probabilità, l’imponderabile va sempre messo in conto. Ecco perché il trucchetto oliato e utilizzato un’infinità di volte con successo da Roy Dillon, truffatore spregiudicato e senza scrupoli, si dimostra un’arma a doppio taglio. Malavitosi spietati, femmes fatales e miserie umane fanno il paio con una scelta di vita perennemente in bilico tra la legalità e un disperato bisogno di normalità. Da questo romanzo, con il suo finale a sorpresa e il suo ritmo incalzante, intriso di humour nero, nel 1990 Stephen Frears ha tratto il film “Rischiose abitudini”, con un terzetto di attori formidabili come John Cusack, nei panni di Roy, Anjelica Huston, in quelli di Lilly, e Annette Bening, che interpreta Moira.

first
first

IN EDICOLA DAL 06/02/2023 NULLA PIU’ DI UN OMICIDIO

“Non esiste un altro autore paragonabile: Thompson faceva storia a sé”
- JOE R. LANSDALE -

Chi ha detto che tra moglie e marito non è mai il caso di mettere il dito? C’è chi lo fa e pure con discreto successo. Nella fiacca routine di Joe ed Elizabeth, che insieme gestiscono l’unico cinematografo della cittadina di Stoneville, irrompe la giovane e apparentemente ingenua Carol, assistente tuttofare. Sarà proprio Elizabeth a proporre al marito e alla giovane amante un patto di ferro: accetterà di farsi da parte e scomparire per sempre, inscenando la propria morte per un terribile incidente, pur di intascare i soldi dell’assicurazione. Qualcosa naturalmente non andrà per il verso giusto, anche perché il perito dell’assicurazione sente… puzza di bruciato quando fa un sopralluogo nel cinematografo incendiato da Joe.

IN EDICOLA DAL 13/02/2023 BAD BOY

“Leggete Jim Thompson. Sarà come farvi un giro all’inferno”
- CHICAGO TRIBUNE -

Thompson racconta la sua vita con il sarcasmo che lo ha reso immortale. E, da buon narratore, trasforma la sua esistenza in un romanzo autobiografico. Suo padre è a suo modo un ingenuo sognatore, incapace di cogliere il male che si annida in ogni anfratto umano, la madre, donna più pratica e meno propensa ai voli pindarici. È con queste premesse che il giovane Jim muove i primi passi importanti nella vita, sotto la guida di un nonno materno dalla personalità debordante, propenso agli scatti d’ira così come al fuoco del whisky e delle compagnie femminili proibite. Qui il “bad boy” è lui e non ha bisogno di inventarsi altri protagonisti.

first
first

IN EDICOLA DAL 20/02/2023 ALLA LARGA DEL TEXAS

“Jim Thompson ha catturato lo spirito del suo tempo”
- Stephen King -

Mitch Corley è a un crocevia. Se la recente storia con Red, che ha conosciuto in viaggio, non dovesse girare per il verso giusto e se i dadi che con insistenza getta in ambienti in cui i soldi scorrono come l’oro nero del suo Texas non dovessero sorridergli con i numeri giusti, sarebbe seriamente nei guai. In un Texas in cui l’unica cosa luminosa è il sole, prende corpo il minuetto morboso del classico triangolo lui, lei e l’altra, tra gioco d’azzardo, dissoluzione morale, opulenza debosciata e violenza senza freni. Con Alla larga dal Texas, Jim Thompson, cattivo come non mai, mostra perché il suo nome figura nell’elenco degli scrittori preferiti di buona parte dei grandi narratori americani.

IN EDICOLA DAL 27/02/2023 COLPO DI SPUGNA

“Thompson riesce nell’utilizzare in “Colpo di spugna” una nuova lingua, degradata e grossolana, che si adatta perfettamente all’animalesca brutalità dei personaggi e dei loro grugniti”
– Guido Almansi -

È pressoché inevitabile che un uomo che se la fa con due donne – la moglie e la migliore amica della moglie – prima o poi finisca nei guai. Ma se le donne in questione sono addirittura tre, il destino di quell’uomo è quasi segnato. Nella sonnacchiosa Potts County, Texas, dove non succede mai nulla, lo sceriffo Nick Corey trova il modo di rendere meno noiosa la quotidianità. Colpo di spugna, uno dei romanzi più riusciti di Jim Thompson, pubblicato per la prima volta nel 1964 col titolo Pop. 1280, è il ritratto impietoso di una comunità piccola dove dominano perbenismo e gusto per l’intrigo.

first